#Freelance: Gestione Clienti

Non sempre, si riescono a soddisfare le esigenze, diverse di ogni singolo cliente, figuriamoci se queste richieste le moltiplichiamo per N. clienti; Cosa potrebbe accadere?? Innanzitutto incominciamo col dire che dobbiamo sempre star pronti a rispondere ad ogni esigenza naturalmente, nel pieno rispetto della persona e del lavoro,  secondo dobbiamo ottenere un buon metodo di lavoro e aggiornarci continuamente stando attenti alle nuove tecnologie che di solito ci aiutano aumentando la nostra qualità.
Una volta che queste considerazioni le abbiamo assimilate, andiamo a vedere alcuni consigli, che ho reperito su juliusdesign.net, un noto Blog, che propone una interessante campagna ‘di consigli, guide e suggerimenti‘, adatta ai #freelancer, come me medesimo.

 

  1. Scegli bene i Clienti
  2. Creare un Piano di lavoro Efficace
  3. Trovare Collaboratori fidati
  4. Decidere le Priorità
  5. Monitorare le fasi di Sviluppo
     
     

Scrivere codice pulito

Perché un programmatore web dovrebbe preoccuparsi alla forma del codice piuttosto che focalizzare l'attenzione sul suo significato? La risposta è chiara: ciò che sembra chiaro oggi nel momento dello sviluppo, non lo sarà quando dovremo riprendere il progetto per applicare delle modifiche.

I commenti: una risorsa o una scocciatura

Uno dei lavori più impegnativi a livello di tempo, nello sviluppo di un progetto, risiede nella stesura della documentazione di ciò che stiamo scrivendo. Anch’io preferirei scrivere 100 linee di codice piuttosto che una di commento ma mi rendo conto che questi si rendono necessari e permettono di risparmiare del tempo prezioso in futuro.

cosa sono i commenti? Non sono altro che parti inserite all’interno del codice che vengono ignorate completamente dai compilatori (nei linguaggi compilati o pseudo compilati come c, c++, java) o dagli interpreti (nei linguaggi interpretati come perl oppure il nostro php). Questo significa che all’interno di un commento possiamo inserire qualsiasi cosa.

In parole povere, scrivere codice ben strutturato, ordinato, leggero e soprattuto riutilizzabile, ci aiuta per poter migliorare la nostra rapidità di sviluppo e per poter mantenere il codice sempre aggiornato e performante nel tempo.

fonte: http://www.html.it/articoli/scrivere-codice-pulito-e-ben-formattato-1/

 

Programmatore symfony

Programmatore symfony:

Symfony è un  framework per PHP 5 , lo strumento ideale per semplificare i processi di programmazione e ridurre i tempi,
Il naturale utilizzo di Symfony è la realizzazione di applicazioni web-based di una certa complessità. Quando infatti un progetto richiede l’utilizzo di un’architettura multi-tier e una base dati piuttosto articolata può essere presa in considerazione l’opportunità dell’utilizzo di Symfony per la sua realizzazione. Non vale la pena utilizzare Symfony per realizzare un semplice sito web che magari non ha bisogno neppure di una base dati. Per questo è più indicato l’utilizzo di un CMS quale ad esempio Joomla (in ambiente PHP) o DotNetNuke (in ambiente Visual Basic .NET).
 

Perche utilizzare symfony ?

Symfony consente di realizzare sistemi informativi web-based e object-orienteed professionali con estrema semplicità in quanto gran parte della creazione del codice sorgente è automatizzata a partire dalla struttura della base dati. Il codice prodotto è ben organizzato in un’architettura 2-tier del tipo MVC che permette la suddivisione tra dati, logica di business e interaccia utente. Inoltre questo tipo di architettura portano ad avere ottime caratteristiche di:

  • manutenibilità;
  • scalabilità;
  • modularità;
  • riutilizzo

del codice scritto.