come-creare-un-plugin-per-wordpress

Quando è necessario creare un plugin per wordpress ??

effettuando una semplice ricerca su google, ti troverai difronte svariati siti, link o tutorial che con una semplice aggiunta al file functions.php, ci consigliano come effettuare delle semplici aggiunte al nostro tema, ma se dopo un po di tempo ci stufassimo di quel tema?? oppure se un cliente ci dice di cambiare veste grafica e quindi dobbiamo cambiare tema?? cosa facciamo perdiamo le modifiche ?? beh questo è uno dei casi in qui conviene creare un plugin ad hoc in modo da mantenere la portabilità delle modifiche in qualsiasi tema noi scegliessimo.

realizziamo il nostro primo plugin per wordpress

all’interno del file test.php andiamo ad aggiungere quanto segue:
la cartella test andrà uplodata dentro la cartella /wp-content/plugin del nostro wordpress; Ora se andiamo nella sezione plugin vedremo una schermata simile:

come-creare-un-plugin-per-wordpress

benissimo il nostro primissimo plugin è stato creato.

lemp-ngnix-php-mysql-proggrammatore-php

COME INSTALLARE LINUX, NGNIX, MYSQL, PHP (LEMP) STACK SU UBUNTU 14.04 andiamo con ordine

Aggiornare Apt-Get

eseguiamo un aggiornamento completo dei nostri repository e del nostro gestore di pacchetti.

Installiamo MySQL

Ora che abbiamo il nostro server web in esecuzione, è il momento di installare MySQL il quale si occuperà di immagazzianre le informazioni o i dati dei nostri siti web o applicativi.

Durante l’installazione, il vostro server vi chiederà di selezionare e confermare una password per l’utente MySQL “root”. Si tratta di un account amministrativo in MySQL che ha abilitato tutti i privilegi utente.

Installiamo nginx

Una volta che MySQL è tutto pronto, possiamo passare all’installazione nginx sul nostro server.

per avviae ngnix digitiamo questo comando

Insalliamo PHP

PHP è il componente della nostra impostazione che elaborerà il codice per visualizzare il contenuto dinamico.

Dopo questo, abbiamo bisogno di riavviare il server web Apache in modo che i nostri cambiamenti di essere riconosciuti. È possibile farlo digitando questo:

Installiamo i Moduli di PHP

Per visualizzare le opzioni disponibili per i moduli PHP e le librerie, è possibile digitare questo nel vostro sistema

I risultati sono tutti i componenti opzionali che è possibile installare. Vi darà una breve descrizione per ognuno:

Configuriamo nginx

Restart nginx

server-lamp-php-mysql-apache-programmatore-php

 

Come installare Linux, Apache, MySQL, PHP (LAMP) stack su Ubuntu 14.04 andiamo con ordine

un sistema “LAMP” è un gruppo di software open source che è tipicamente installato assieme, ed adibisce un server per ospitare siti web dinamici e applicazioni web. Questo termine è in realtà un acronimo che rappresenta il sistema operativo Linux, con il server web Apache. un database MySQL, e il contenuto dinamico elaborato da PHP.

Prerequisiti per installare un server LAMP:

Prima di iniziare con questa guida, è necessario disporre di un account utente separato, non root configurato sul server

Installiamo APACHE

Utilizziamo il gestore dei pacchetti del nostro ubuntu, in modo tale da poter sempre avere la corretta versione del nostro pacchetto sempre aggiornata e stabile:

Si può fare un controllo  immediatamente per verificare che tutto sia andato a buon fine, visitando l’indirizzo IP pubblico del server o digitando nel nostro browser http:localhost se siamo nella nostra macchina in locale

apache-programmatore-php

 

se si visualizza questa schermata, allora l’installazione è andata a buon fine e possiamo procedere con il secondo step.

Installiamo MySQL

Ora che abbiamo il nostro server web in esecuzione, è il momento di installare MySQL il quale si occuperà di immagazzianre le informazioni o i dati dei nostri siti web o applicativi.

Durante l’installazione, il vostro server vi chiederà di selezionare e confermare una password per l’utente MySQL “root”. Si tratta di un account amministrativo in MySQL che ha abilitato tutti i privilegi utente.

Installiamo PHP

PHP è il componente della nostra impostazione che elaborerà il codice per visualizzare il contenuto dinamico.

Dopo questo, abbiamo bisogno di riavviare il server web Apache in modo che i nostri cambiamenti di essere riconosciuti. È possibile farlo digitando questo:

Installiamo i Moduli di PHP

Per visualizzare le opzioni disponibili per i moduli PHP e le librerie, è possibile digitare questo nel vostro sistema

I risultati sono tutti i componenti opzionali che è possibile installare. Vi darà una breve descrizione per ognuno:

Testiamo il nostro server web

al suo interno inseriamo queta porzione di codice

ora colleghiamoci all’indirizzo del nostro server web

php-programmatore-php

 

se vediamo la su impressa schermata allora è andato tutto a buon fine e possiamo incominciare a divertirci.

Faye http://faye.jcoglan.com/node.html
 
Notifiche push istantanee sfruttando i sockets con faye – una libreria js che possiamo sfruttare per eseguire notifiche o aggiornamenti realtime vediamo come implementarla.

Node.js server –

automaticamente vengo scaricai i seguenti pacchetti
ora lanciando con il comando nodejs server.js startiamo faye e il nostro server è pronto a ricevere i canali di comunciazione web.

per qualsiasi ulteriore chiarimento rimando al seguente link: dove io stesso ho imparato a usare faye: railscasts

doodle-olimpiadi

La definizione per il termine “Programmatore” su Wikipedia (“http://it.wikipedia.org/wiki/Programmatore”) riporta testualmente:
“Il programmatore (o coder) è il professionista che scrive dei programmi software in un determinato linguaggio di programmazione”.

sempre da Wikipedia prendiamo la definizione di : freelance (dall’inglese freelance worker) è un libero professionista in generale, indipendentemente dal settore specifico di attività.

programmatore + freelance = ?

programmatore freelance

bene ora che la nostra equazione ha dato i suoi frutti, voglio condividere un post, di un blog che seguo tantissimo:
link , beh cosa parla questo link: di un corso ?? il corso in Academy sarà un seminario online riguardo il Mondo Freelance.
per altre delucidazioni rimando al sito : www.juliusdesign.net .

come ogni linguaggio di programmazione che si rispetti, anche ruby iniza i suoi fondamentali col classico hello world; ma non sto qui a farvi vedere nulla di ruby o del suo linguaggio di programmazione, ma bensì oggi voglio pubblicare uno screen che  attesti quello che tutti i programmatori ruby mi raccontavano, cioè la pulizia e la minor scrittura di codice:

Leggevo proprio ieri, facendo delle opportune ricerche di mercato utilizzando come keyword di ricerca ‘programmatori ruby‘;
Un interessante articolo pubblicato su  un forum link; quanto sia difficile reperire persone esperte o in start up di questo intelligentissimo linguaggio di programmazione.

 

  • cosa ne pensate di ruby?
  • cosa ne penso di ruby:
    • Ruby è un potente linguaggio di programmazione, molto ordinato e pulito, si differenzia secondo me da php
      per la sua utilizzazione, mentre in php la percentuale di lavoro corrisponde a un bel 70%, in ruby  la stessa
      percentuale viene applicata al ragionamento. Sempre raccomandando che lo studio e analisi del software
      da realizzare deve avere il giusto tempo in qualsiasi linguaggio di programmazione si voglia utilizzare.
  • come mai cè carestia di programamtori ruby?
  • cosa penso della mancanza di programmatori ruby:
    • Ruby, è un linguaggio che sta pian piano prendendo piede, è abbastanza diverso l’approccio di utilizzo
      da php a ruby, è molto richiesto all’estero, ma pian piano si sta sviluppando anche nel territorio italiano
      grazie sempre a una richiesta da parte di agenzie, clienti o anche dalle decisioni del programmatore stesso.