server-lamp-php-mysql-apache-programmatore-php

Come installare Linux, Apache, MySQL, PHP (LAMP) stack su Ubuntu 14.04

 

Come installare Linux, Apache, MySQL, PHP (LAMP) stack su Ubuntu 14.04 andiamo con ordine

un sistema “LAMP” è un gruppo di software open source che è tipicamente installato assieme, ed adibisce un server per ospitare siti web dinamici e applicazioni web. Questo termine è in realtà un acronimo che rappresenta il sistema operativo Linux, con il server web Apache. un database MySQL, e il contenuto dinamico elaborato da PHP.

Prerequisiti per installare un server LAMP:

Prima di iniziare con questa guida, è necessario disporre di un account utente separato, non root configurato sul server

Installiamo APACHE

Utilizziamo il gestore dei pacchetti del nostro ubuntu, in modo tale da poter sempre avere la corretta versione del nostro pacchetto sempre aggiornata e stabile:

sudo apt-get update
sudo apt-get install apache2

Si può fare un controllo  immediatamente per verificare che tutto sia andato a buon fine, visitando l’indirizzo IP pubblico del server o digitando nel nostro browser http:localhost se siamo nella nostra macchina in locale

apache-programmatore-php

 

se si visualizza questa schermata, allora l’installazione è andata a buon fine e possiamo procedere con il secondo step.

Installiamo MySQL

Ora che abbiamo il nostro server web in esecuzione, è il momento di installare MySQL il quale si occuperà di immagazzianre le informazioni o i dati dei nostri siti web o applicativi.

sudo apt-get install mysql-server php5-mysql

Durante l’installazione, il vostro server vi chiederà di selezionare e confermare una password per l’utente MySQL “root”. Si tratta di un account amministrativo in MySQL che ha abilitato tutti i privilegi utente.

Installiamo PHP

PHP è il componente della nostra impostazione che elaborerà il codice per visualizzare il contenuto dinamico.

sudo apt-get install php5 libapache2-mod-php5 php5-mcrypt

Dopo questo, abbiamo bisogno di riavviare il server web Apache in modo che i nostri cambiamenti di essere riconosciuti. È possibile farlo digitando questo:

sudo service apache2 restart

Installiamo i Moduli di PHP

Per visualizzare le opzioni disponibili per i moduli PHP e le librerie, è possibile digitare questo nel vostro sistema

apt-cache search php5-

I risultati sono tutti i componenti opzionali che è possibile installare. Vi darà una breve descrizione per ognuno:

php5-cgi - server-side, HTML-embedded scripting language (CGI binary)
php5-cli - command-line interpreter for the php5 scripting language
php5-common - Common files for packages built from the php5 source
php5-curl - CURL module for php5
php5-dbg - Debug symbols for PHP5
php5-dev - Files for PHP5 module development
php5-gd - GD module for php5

Testiamo il nostro server web

sudo nano /var/www/html/info.php

al suo interno inseriamo queta porzione di codice

<?php
phpinfo();
?>

ora colleghiamoci all’indirizzo del nostro server web

http://your_server_IP_address/info.php

php-programmatore-php

 

se vediamo la su impressa schermata allora è andato tutto a buon fine e possiamo incominciare a divertirci.

programmatore php: come installare Laravel Framework

Laravel è un noto & potentissimo framework che si basa sul paradigma MVC, è facile da comprendere non ha una curva elevata di apprendimento rispetto ai suoi concorrenti (symfony 2.x), e veramente potente per scrivere applicazioni di medio alto livello, andiamo a vedere come installarlo.

Per un programmatore php è essenziale passare all’utlizzo di framework che ci facilitano la vita nel nostro lavoro; Laravel è uno strumento che sicuramente ci da tantissime soluzioni, però prima di tutto vediamo come installarlo.

  1. abbiamo bisogno ci composer (ci aiuta con le dipendenze), per vedere come installare composer vi rimando a questo articolo
  2. da terminale lanciamo il seguente comando
    composer create-project laravel/laravel your-project-name --prefer-dist
    ora abbiamo una struttura completa di VIEW - CONTROLLER & MODEL

come promesso l’installazione è veramente semplice; Nei prossimi articoli parlerò di come utlizzare i vari strumenti messi a disposizione dal framework.

Rilasciati PHP 5.4.8 e PHP 5.3.18

 

Gli sviluppatori del noto linguaggio per la realizzazione di applicazioni server side hanno reso disponibili PHP 5.4.8 e PHP 5.3.18; in questi aggiornamenti non sono presenti rilevanti features addizionali, tali rilasci vanno considerati soprattutto come delle security release, in pratica esse sono il risultato della risoluzione di una ventina di bug rilevati nelle versioni precedenti.

fonte

#Freelance: Gestione Clienti

Non sempre, si riescono a soddisfare le esigenze, diverse di ogni singolo cliente, figuriamoci se queste richieste le moltiplichiamo per N. clienti; Cosa potrebbe accadere?? Innanzitutto incominciamo col dire che dobbiamo sempre star pronti a rispondere ad ogni esigenza naturalmente, nel pieno rispetto della persona e del lavoro,  secondo dobbiamo ottenere un buon metodo di lavoro e aggiornarci continuamente stando attenti alle nuove tecnologie che di solito ci aiutano aumentando la nostra qualità.
Una volta che queste considerazioni le abbiamo assimilate, andiamo a vedere alcuni consigli, che ho reperito su juliusdesign.net, un noto Blog, che propone una interessante campagna ‘di consigli, guide e suggerimenti‘, adatta ai #freelancer, come me medesimo.

 

  1. Scegli bene i Clienti
  2. Creare un Piano di lavoro Efficace
  3. Trovare Collaboratori fidati
  4. Decidere le Priorità
  5. Monitorare le fasi di Sviluppo
     
     

Scrivere codice pulito

Perché un programmatore web dovrebbe preoccuparsi alla forma del codice piuttosto che focalizzare l'attenzione sul suo significato? La risposta è chiara: ciò che sembra chiaro oggi nel momento dello sviluppo, non lo sarà quando dovremo riprendere il progetto per applicare delle modifiche.

I commenti: una risorsa o una scocciatura

Uno dei lavori più impegnativi a livello di tempo, nello sviluppo di un progetto, risiede nella stesura della documentazione di ciò che stiamo scrivendo. Anch’io preferirei scrivere 100 linee di codice piuttosto che una di commento ma mi rendo conto che questi si rendono necessari e permettono di risparmiare del tempo prezioso in futuro.

cosa sono i commenti? Non sono altro che parti inserite all’interno del codice che vengono ignorate completamente dai compilatori (nei linguaggi compilati o pseudo compilati come c, c++, java) o dagli interpreti (nei linguaggi interpretati come perl oppure il nostro php). Questo significa che all’interno di un commento possiamo inserire qualsiasi cosa.

In parole povere, scrivere codice ben strutturato, ordinato, leggero e soprattuto riutilizzabile, ci aiuta per poter migliorare la nostra rapidità di sviluppo e per poter mantenere il codice sempre aggiornato e performante nel tempo.

fonte: http://www.html.it/articoli/scrivere-codice-pulito-e-ben-formattato-1/

 

Programmatore PHP

Programmatore PHP

PHP (acronimo ricorsivo di “PHP: Hypertext Preprocessor”, preprocessore di ipertesti; originariamente acronimo di “Personal Home Page”[1]) è un linguaggio di scripting interpretato, con licenza open source e libera (ma incompatibile con la GPL), originariamente concepito per laprogrammazione Web ovvero la realizzazione di pagine web dinamiche.

chi è un programmatore php ?

uno sviluppatore php, è colui che ha una notevole conoscenza, del su detto linguaggio di programmazione, con capacità di gestione, integrazione e sviluppo con vari sistemi web.

cosa può fare un programmatore php ? 

Qualsiasi cosa. PHP ha come obiettivo principale lo scripting server-side, per cui può fare tutto ciò che può fare un qualunque programma CGI, come raccogliere dati da un form, generare pagine dai contenuti dinamici, oppure mandare e ricevere cookies. Ma PHP può fare molto di più.

  1. Lavorare con database, salvataggio e gestione di dati.
  2. Interfacciamento tra varie applicazioni web
  3. Far dialogare e-commerce, con sistemi di sincronizzazione tra listini fornitori e prodotti
  4. Creazione siti e portali di varie entità